[..la chiamavano "fame d'amore", tante o meglio
troppe rinunce per chiunque fosse entrato in quel tunnel,
un tunnel in cui "il prossimo,il remoto, il passato e il futuro" non sarebbero più stati niente.
Amava le sue ossa, aveva incarnato la morte un po' per scomparire, un po' perchè senza l'amore di sua madre non poteva vivere.
Una lotta contro il cibo dittatoriale,
una mosca cieca in cui si continua a girare e rigirare.]

sabato 13 febbraio 2010

sOgna.

"..le stesse facce di ogni giorno fanno male.
Le stesse voci recitanti giudicare.
Posa l'orecchio sul bicchiere e sente il mare, ma non il suono della musica che piace a lei.
La solitudine che indossa è più normale
di una prudente saggia e isterica morale.
Aurora sogna e nei suoi sogni sa cercare senza paura un'esclusiva felicità.."







Sto cercando di dipingere la mia dieta.
Sto cercando di non ascoltare quella voce.
Sto cercando di dar retta alle emozioni.
Sto cercando di concedermi.
ci sto provando.

6 commenti:

Alice and my world ha detto...

Dai un colore e un nome ad ogni cosa, ad ogni emozione, ad ogni vittoria e ad ogni sconfitta.
Milioni di sfumatura su una tela per dipingere se stessi sempre, per poter smettere di immaginare solo buie segrete di un castello, per poter assaporare dell'ossigeno pulito a pieni polmoni.
Un abbraccione, forza e coraggio, sempre, prova e riprova e riprova e non smettere mai, di provare e cercare.
Buon fine settimana!!!!!!!!!!!!!

sarah ha detto...

ci stai provando e ce la puoi fare..ce la farai:)
:Osenza parole come l'altra volta..
*.*mi tocca tantissimo il modo in cui scrivi
dai:)sii forte..e nei momenti no invece di fare cose che nn vorresti:( scrivi qui..che qualcuno ci sara sempre.
baci:)

sarah ha detto...

ehy scialla nn ti preoccupare ti risp una per volta ahaha;)
allooora la frase è 'nothing tastes as good as thin fees'
pooii il guttalax vorrei evitarlo ma quando mangio qualcosa di iperlipidico e nn riesco a vomitarlo per evitare che l'intestino lo assorba tutto prendo il guttalax..
danza invece..:'( era la mia vita
a dai 3 a poco prima dei 18 ho fatto classico---ho smesso 3 mesi fa..l'ex etoile che mi fa lezione nn tollera lo stomaco gonfio e io nn riuscivo piu a fare nulla ne tanto meno a guardarmi allo specchio oltre la sbarra..stipata nel mio body blu della divisa fatto su misura e le calze rosa-maiale gia di per se...prima facevo anche jazz e contemporaneo x 6anni..mi piaceva un sacco ma poi lo stress la scuola tutto è diventato eccessivo..d'estate invece insegno latini base in un villaggio turistico--(piu avanti dei passi base nn vado pero;)ehm ehm ihih)
mi ero illusa di poter lasciare cosi..invece la scorsa settimana mi passa davanti una bambina con la retina da chignon in testa e mi si stringe il cuore..
daltronde finche nn ritorno uno scheletro nn posso ricominciare..le mie grinsko piangono con il mio cuore pero..quando le sfioro mi sembra di sentirlo.°_°
sono di roma cmq..meno male che nn lhai notato di solito me lo dicono tutti in commento 'ma che sei di roma per caso':P
tu cosa ballavi?..cmq spero veramente che quando ci saremo liberate da questo dolore tersicore avra ancora voglia di ispirarci..:(
un abbraccio:)

Giulin@ ha detto...

Venite in questo blog. Quando vorrete cercare aiuto,qui lo troverete.

http://www.wefree.it/blog/1181

Giulina

Veggie ha detto...

Continua a provare... E' l'unico modo per riuscire, prima o poi... Tu continua solo a provare e non ti scoraggiare se mille tentativi vanno a vuoto... perchè nel fuoco di ogni sconfitta c'è il seme della prossima vittoria...

sarah ha detto...

oi cucciola hai ragione è vero quello k mi hai scritto nel commento..e ne sono anche consapevole..sto una settimana a mille e un altra sottoterra..ed è proprio cosi anchio è come se guardassi un altra persona strafogarsi vergognosamente e lievitare a vista d'occhio..nn reagisco quando mi capita anzi mi sento quasi coccolata dal cibo e dallo stare a strafogarmi-.-
ormai è cosi nn riesco a mangiare normale..appena tocco cibo mi abbuffo finche nn lo tocco sto benissimo>.<
ho provato a mangiare n ormale x due giorni ma quando arrivo a casa mi strafogo -sempre-
quanto vorrei nn aver bisogno del cibo guarda.
tuinvece? come stai tesoro?*.*
<3