[..la chiamavano "fame d'amore", tante o meglio
troppe rinunce per chiunque fosse entrato in quel tunnel,
un tunnel in cui "il prossimo,il remoto, il passato e il futuro" non sarebbero più stati niente.
Amava le sue ossa, aveva incarnato la morte un po' per scomparire, un po' perchè senza l'amore di sua madre non poteva vivere.
Una lotta contro il cibo dittatoriale,
una mosca cieca in cui si continua a girare e rigirare.]

domenica 2 maggio 2010

per voi.

questo post è per TUTTE.
Per tutte NOI.
per tutte VOI.
Per chi entra da poco in questo mondo contorto e fa domande che sarebbe mglio non facesse.
Per chi decide di sua SPONTANEA volontà (continuo a pensare che una scelta del genere sia impossibile da scegliere, scusateil goco di parole..contente voi)
Per chi ci è dentro da ANNI.
Per chi non ne può più.
Per chi si sta lasciando scivolare, stremato.
Per chi è convinto che NIENTE è per sempre.
Non molliamo, gente.



Hai appena firmato il tuo contratto di decesso.
E probabilmente non t’interessa.
Per adesso. Ma tra un po si.
Tra un po t’interesserà.
E t’interesserà cosi tanto che piangerai, urlerai, sbatterai i pugni al muro e giurerai di dare qualsiasi cosa per riavere la tua vita.
Ma sarà troppo tardi.
Quando t’inizierai a interessare, significa che ci sarai dentro fino al collo, e starai gia morendo.
E sarà troppo tardi per chiudere il libro, nonostante quanto lo vorresti .
Non è per niente come gli articoli su come tal dei tali l’ha sconfitta.
Non è per niente come la bellezza che vedi mentre guardi una modella.
Non è per niente come la ragazza bella e popolare della scuola.
Non è per niente come qualsiasi cosa che tu abbia mai vissuto prima.
E non sarai mai piu la stessa.

Probabilmente il cuore non sarà più regolare, e farà molto male, spesso.
E questo terrorizzerà.
Perchè tu non hai mai voluto morire.
Ma ricordati, non lo potrai dire a nessuno.
Parlarne è proibito, e chiedere aiuto a qualcuno è debole.

Probabilmente ti farà male il petto
Vuoi sapere cos’è l’odio per te stessa? Vuoi? Allora vai avanti.
Perchè ti posso garantire che l’odio che provi per te stessa adesso, non è niente,
NIENTE in confronto a quello che proverai una volta entrata in questo vizio.
Ti disgusterai,ti odierai più di qualsiasi altra cosa.
Con ogni giorno che passa.
Sarai la forma di vita più schifosa del pianeta.
Meriteresti la morte, ma la morte è troppo buona per te.

Il tuo corpo si spegnerà.
Diventerà un'abitudine.
Un vizio.
Non potrai smettere.
E in quel momento ci sarai dentro fino al collo.
Sarai disperata e pretenderai di più,sempre di più.
A quel punto entrerai nel panico.
Perché tu lo vuoi, ovvio.
Dopo tutto, tu non sarai cosi. Non sarai uno dei fallimenti.
Tu sarai un successo.
Questo è quello che crederai.
Bene. Sappi che diventerai davvero folle.
La pazzia è una parte certa del pacchetto.
La tua mente non ti apparterrà mai più.
Dalle un bacio d’addio, e spero che non ti sia piaciuto.




"So cosa significa voler morire, e che sorridere fa male.
E che ci provi ad inserirti ma non ci riesci."

"Quando ti rifiuti di soffrire, la morte ti sembra una specie di sogno.
Ma vedere la morte,vederla fisicamente... ti fa capire che sognarla era una cosa ridicola."


"..che fai del male al tuo corpo
per tentare di uccidere la cosa che hai dentro
Il rasoio fa male,il fiume è troppo basso,l'acido è bestiale,la droga dà il collasso,la corda si spezza,la pistola è proibita,
il gas puzza e allora...viva la vita."
Ragazze interrotte.


Il dolore mi divora,sono dentro il suo stomaco, è di me che si nutre
Potrei piangere ma l'odio mi ha pietrificato il cuore, non ho più lacrime;

[..e la nausea saliva. Si faceva liquido sotto le palpebre..]



"Se le avesse ascoltate quelle parole.
Esistono parole che non hanno bisogno di voce ed erano quelle.
Pur restando mute gridavano.
Uccise dentro pugni chiusi.
E nulla era più da capire ma da dimenticare.
Dimenticare e fuggire.

Un dolore fortissimo le entrò dentro il cuore,là dentro si sedette
.e il suo cuore in quell'istante divenne una stanza,la stanza del dolore.

Voglio che il mio cuore batta sempre e voglio la vita addoss
il cielo sopra, la sabbia sotto e l'amore sempre tra le mani come un gelato al limone mangiato in riva al mare in un pomeriggio di maggio quando il più bello sta per cominciare e continuare come prima, così veloce e così immortale.

~Sono passati di ricordi che assomigliano a vetri appannati dall'umidità dell'autunno.
Possiamo scriverci il nostro nome sopra e annullarli."

Isabella Santacroce.

[..membro dopo membro e dente dopo dente, mi sta lacerando dentro ogni giorno, ogni ora, vorrei essere a prova di proiettile..]




[..voglio vedere cosa succede se molli la presa e mi lasci cadere..]

14 commenti:

..mirmilla.. ha detto...

tesoro sei splendida..sei riuscita a farmi scendere le lacrime.
in questo momento vorrei abbracciarti e dirti:ci siamo negate troppo..ma siamo in tempo per riprenderci tutto!..hai ragione nulla tornerà come prima..niente!..ma nel male io ho visto una ricchezza,dolorosa,ma che un giorno mi aiuterà a vivere più consapevolmente la mia vita.
Meglio vivere con la paura di cadere di nuovo,che con la consolazione della morte.E sono sicura che un domani(non troppo lontano,anzi..)la mia sofferenza si trasformerà in un fiore..e sboccierà piccolo..ma forte e sano,perchè ha visto tutto il male che poteva esserci!
Io ci credo fortemente.
perchè un antipasto di felicità,riesco ad assaporarlo anche nel buio più fitto.
La speranza non mi abbandona..o sono io a non abbandonare lei?..
Ti stringo forte..a te che anche quando non lotti per te stessa,lo fai per le altre..cercando di risparmiargli un pò di sofferenza!
..soprattutto..sapendo che le tue,come le mie,parole..rimarranno aria nel vento..
Ti voglio bene.

CONTRA ha detto...

Un sacco di parole,emozioni, hai centrato tanti momenti, tanti pensieri, tante tappe, credenze..
E' bellissimo questo post.
Penso che meglio di così non lo potevi fare.
Certe frasi ti lasciano sospeso a mezz aria perchè contengono tantissime situazioni e sensazioni.
E' come se per un po' fossi stata dentro di te.
Ci voleva proprio questo post e penso che alle altre faccia "piacere" questa tua condivisione.

Un abbraccione forteforte
ieri alla mostra dovevi esserci anche tu!

_amery♥ ha detto...

io penso che la cosa più terribile di tutto questo schifo...è che quando credi di avercela fatta...quando pensi che ormai ne stai uscendo e che nulla ti può fermare..arriva sempre una stupida parola o uno stupido gesto che ti fa crollare il mondo addosso..e allora ricominci a pensare che la felicità non la meriti...e ricomincia tutto da capo...
come si può evitare tutto questo??..come si può veitare di stare a contatto con gli altri???
comunque..bellissimo post....bellissime frasi...ti entrano dentro davvero e sai un po di forza te la danno =)

1abbraccio <3

sarah ha detto...

senza parole.
un pout-pourri di emozioni.
un cocktail di contrastanti senzazioni.
una valanga di percezioni arrivate diritte allo stomaco affollandolo e lasciando il cuore senza respiro.
magnifico,come al solito.
..ma vedi che scherzi strani che ci gioca la vita?..perche questo post non è che la prova che la tua mente NON TI HA ABBANDONATO??
prima ancora che ti si conosca si palpa quanto vali.TRASPARE la tua mente,la tua indole imprigionata dentro..la te che eri non ti ha mai abbandonata e nn ti abbandonera.ne sono sempre piu convinta.
il tuo cuore(il nostro cuore) sa provare ancora emozioni,
ancora malinconia,
ancora rimpianti,
rimorsi,
e ancora AMORE.
e questo non cambiera ma nn possiamo cibarci di vecchi sprazzi di vita,di ricordi,di vecchie emozioni..
dobbiamo lottare,crearne di nuovi,solidi e autentici..e non stancarci mai di provare a vivere..(e questa era anche per me)
mai piu la stessa dici
sarai Migliore,sarai arricchita,sarai piu forte,piu indipendente piu libera.piu leggera.leggera dentro:)
ricordi?'guariremo presto' :)
e ci aggiungo anche 'non moriremo con il nostro dolore accanto'
le ferite si rimargineranno con la nostra vera pelle.(fregata a te medesima;P)
amore
25.04.10 ore 12.05 il cuore a mille,le lacrime agli occhi e un abbraccio uno dei piu intensi di tutta la mia vita.
ana,mia,tagli,vomito,dolore,lacerazione,depressione,sofferenza..
non esisteva piu nulla in quel momento.
*_*
non me lo scordero mai.e sopratutto oltre a noi due c'era anche la prova concreta della potenzialita di GUARIRE.lho sentita in quel momento..c'era ed era cn noi.
ti voglio un bene immenso<3
davvero tanto <3
forza piccola mia<3

Serena, la bambola rotta. ha detto...

Uuhh... Isabella Santacroce! <3
Questo post è fortissimo... tante parole con lo stesso senso, appunto, finalizzate a noi... leggerci nelle parole gialle in uno sfondo blu e sentirsi meno sole... a presto bellissima! PS: ieri ho scritto una "poesia", mi farebbe piacere se la leggessi... (:

Alice and my world ha detto...

Ciau capelli morbidi,
il tuo post è molto intenso e pieno di verità che sono estratte senza illusione da un cilindro...
Una alla volta le carte si scoprono...piano piano...mostrando sempre ciò che si teme ci sia e alla fine c'è..perchè ignorare non è mai una saggia scelta, come non lo è lasciare tutto in mano al tempo, sperando che esso solo guarisca o colmi...
E' necessario essere anche parti attive, esprimersi con gli occhi e il cuore, plasmare, scrivere, cantare, ballare, gridare e ululare alla luna quando il dolore è forte e lacera, per non disintegrarsi dall'interno lentamente e inesorabilmente...
Anche le montagne si sgretolano piano piano...ma hanno la forza di rimanere in piedi.

Un abbraccio iO e Alice

mynameis... ha detto...

Non so come tu abbia fatto,ma è come se mi avessi letto nel pensiero...Perchè quello che penso è che ancora non ho paura.
Vado avanti,testarda come un mulo.Nessuno mi ferma.
Io da sola non riesco,non so se sia mai stata in tempo per fermarmi.
Ci sono dentro fino al collo.
Volerne uscire non basta per liberarsene.

E so che mi sto tirando la zappa sui piedi,e che verrà il giorno in cui rimpiangerò e rivorrò indietro la mia vita(quale vita?) o la mia salute,ma sarà troppo tardi...

IlFioreDelMale ha detto...

Non ho parole... è uno dei post più belli che io abbia mai letto... bello non per le cose che dice, ma perchè è vero, e riesce in qualche modo ad esprimere in parole tutte quelle sensazioni senza nome che si annidano sul fondo del nostro stomaco, del nostro cuore e della nostra mente... Mi hai fatto riflettere, fighter... Schifo, è quello che provo x me in questo momento. Mi sento una MERDA. Ma nonostante tutto, io voglio vivere.
Non mollare, non mollate.
Cercherò di non mollare neppure io.
Un abbraccio forte forte...
IlFioreDelMale

Lìa ha detto...

Sì, credo davvero di amarlo.
Anzi, lo amo.
Il fatto che abbia paura di vederlo è probabilmente dato dal fatto che mi fa schifo il mio aspetto. Credo si limiti a questo.
Per il resto darei via un rene pur di abbracciarlo.

23 0 30 poco importa, se è a Bologna sicuramente ci sono all'incontro:)

Erulissë ha detto...

Sono senza parole..completamente vuota..hai una fottuta ragione e vorrei solo urlare..ma ormai ci sto dentro, come tante altre anime belle. E ora,mentre piango, ha cominciato a piovere.
Le tue parole sono dolosamente splendide...splendide...splendide...splendide...
Ti volevo ringraziare per aver suscitato la mia curiosità e avermi dato la possibilità di leggerti..semplicemente scrivendo...
Grazie

Alice and my world ha detto...

Sì...è un mondo strano molto silenzioso e grunge allo stesso tempo.
Vieni vero il 30 a Bologna???
Un abbracicone capelli morbidi....iO e Alice

Vanilla ha detto...

A dir poco bellissimo post..
La cosa piu' brutta è che mentre leggevo mi saliva il cibo in gola, schifo.. schifo.
E mentre leggevo ''ti odierai ..'' sentivo il vuoto forte che mi mangiava il petto.Non ho piu' parole..
Mi sento così sola.

Michiamomari, e ha detto...

Ciao Fighter.. accidenti, che post!
ti prego, vieni a vedere il video che ho postato.. sta succedendo una cosa nuova, bella, che ci chiama a partecipare, e queste sono le cose che possono ribaltare la vita, riempire i vuoti.
L'unica da cui avevo già commentato era Vanilla.. che ritrovo proprio nel commento qui sopra..
a lei e a tutte dico: pensateci.. anche queste sono proposte reali, per provare a uscire da questa solitudine.

Aisling ha detto...

Stellina! Sono senza fiato... Sofferenza, voglia di vivere, consapevolezza, lotta, paura, mi hai dato una scossa immensa!
Grazie grazie grazie mille volte per questo post così significativo....sei davvero speciale..