[..la chiamavano "fame d'amore", tante o meglio
troppe rinunce per chiunque fosse entrato in quel tunnel,
un tunnel in cui "il prossimo,il remoto, il passato e il futuro" non sarebbero più stati niente.
Amava le sue ossa, aveva incarnato la morte un po' per scomparire, un po' perchè senza l'amore di sua madre non poteva vivere.
Una lotta contro il cibo dittatoriale,
una mosca cieca in cui si continua a girare e rigirare.]

venerdì 1 ottobre 2010

Cazzate.
Cazzate di giorni impiegati in cazzate.
Cavolate lette su riviste cretine.
Cavolate di consigli x come fare "questo e quell'altro."
Cavolate di mattinate perse in commissioni scomode
che devi fare
per forza.
Cavolate di pensieri che definire scomodi è esageratamente
troppo poco.
Cavolate che ti fanno rimanere ferma.

Forse ha ragione lei.
"Non è vero che hai fatto un passo avanti e 3 indietro.
Io direi che hai fatto 3 passi avanti e 1 indietro."

Per me la sostanza non cambia.

"Si fanno solo grandi passi da formica
e a volte li si fa indietro per non iniziare
a costruire qualcosa di troppo bello
in una boccia di pesci rossi."
contra



Consciamente
non voglio inziare a fare qualcosa di buono
per me.
Preferisco rimanere così.
Come se gli effetti collaterali fossero minimi.
Trascurabili.
Come no.

Oggi forse mi vedrò per come realmente sono diventata.
Fisicamente e non.
Oggi.
Di nuovo a danza.
Oggi. E non domani.

7 commenti:

withoutexit ha detto...

brava! spero solo che tu davvero riesca a vederti per come sei e non osservi la tua immagine tramite quelle lenti distorte con cui sei solita giudicarti..sempre troppo severa,troppo critica..
spero che tu ce la faccia,stavolta,a vedere la bella persona che sei.

e dalle tue parole si sente che sei divisa tra il non voler fare nulla per migliorare,la malattia, e la tua voglia di vivere. sporgiti un pochino,a costo di perdere un attimo l'equilibrio,e fa la scelta migliore per te. scegli di vivere.

un bacione

donatella ha detto...

Oddio C...
Danza...
Quante volte ne hai parlato, esternando quanto ti manca questa tua grande passione...
E oggi ci vai...
Un passo avanti, tre indietro, uno indietro, tre avanti...
Questo e' un passo avanti che toglie importanza ai tre indietro, se fossi tu ad avere ragione invece che lei...
Perche' sai bene cosa implica, eppure non ti tiri indietro, non rimandi a domani....
E questo secondo me e' fare qualcosa di buono per te stessa...
E' rimetterti in gioco, e' affrontare le tue paure...
E' provare a superare le cavolate che ti fanno rimanere ferma, e' ripartire da un punto di non ritorno verso cio' che la danza rappresenta, VITA.
Ti penso tanto...
Un abbraccione piccola combattente!!!

.Alice ha detto...

Sei una grande,
davvero.
Io non ci riesco a riprendere danza, nonostante sia stata una delle mie grandi passioni.
E se consciamente non vuoi iniziare a fare qualcosa di buono per te.. beh, in realtà lo stai già facendo!
Hai deciso di prendere il toro per le corna, e già solo questo ti rende onore.

Spero che vada tutto bene, dolcezza
ti penso
.Alice

LoveToBeBones ha detto...

E non smettere, anche se magari sarà l'unica cosa che vorrai fare, tu non farlo, continua fino a quando non capirai DAVVERO se la lasci per orrore dello specchio oppure perchè hai trovato un'altra strada.
Non fare il mio stesso errore.
Un bacio cara:)
Poi voglio sapere come è andata;)

FrammentoDiCristallo ha detto...

complimenti per la decisione presa!
oggi, punto e stop.. facci sapere come è andata, ok?
cavolate, cavolate, cavolate.. lasciamo perdere tutte queste cavolate! non diamo loro più importanza di quel che si "meritano"..
forza..
"non forzarti ma sforzati!" vale anche per te.
bellissima la frase di Contra.
un abbraccio
(oggi pensavo proprio a te!)

perlanera ha detto...

le formiche però ne fanno tanta di strada e non si fermano mai.. e quando trovano 1 ostacolo o ci girano intondo e lo superano, oppure tornano indietro e trovano un'altra strada.. non si arrendono mai le formiche..
A me piacciono i grandi passi delle formiche perchè alla fine tutti quei passi portano a destinazione, portano alla costruzione di un qualcosa di meraviglioso..
Oggi danza.. non domani, non dopodomani.. Oggi. Ti lascio questa piccola grande frase, che a me ha illuminato in maniera incredibile..

"Oggi non è che un giorno qualunque di tutti i giorni che verranno, ma ciò che farai in tutti i giorni che verranno dipende da quello che farai oggi." (Ernest Hemingway)

Ti stringo forte piccolina <3

Musidora ha detto...

Stai camminando... Anzi danzando! La danza è la cosa più simile al volo che all'uomo è permesso con le sue sole forze, le nostre sole forze, per provarci, oggi!
Un abbraccio formichina ;)
M.